FOCUS IMBASTITURA

Posted by Flavia Fantoli on

 

LA BASE DEL CUCITO

Imbastire, la base del cucito!

Fashionistas, oggi vi invitiamo a scoprire più nel dettaglio il punto essenziale del cucito, quello che vi permette di unire parti di tessuto e fare una cucitura provvisoria per poi eseguire la cucitura finale: l’imbastitura!

 

Perché è così importante?

Considerate che se state lavorando a un capo e notate che ci sono delle imperfezioni, potete sistemarle in maniera molto più semplice dal momento che non si tratta di una cucitura definitiva, ma provvisoria!

Quindi l’imbastitura è davvero un punto essenziale per tutte voi che praticate l’arte del cucito!

 

Ricordiamo insieme a voi come eseguire questo punto!

Pronte con ago e filo in mano?

Una volta inserito il filo nell’ago, realizzate un nodo all’estremità. A questo punto potete iniziare a imbastire da destra verso sinistra. Infilate l’ago nel vostro tessuto e, via via, fate dei punti a una distanza regolare. Proseguendo in questo modo otterrete la vostra imbastitura.

 

Adesso facciamo un passo avanti.

Oltre all’imbastitura regolare, esistono altri tipi di imbastitura per creare la vostra cucitura provvisoria in maniera differente.

Pronte a scoprirli insieme?

 

Le altre tipologie di imbastitura sono:

  • irregolare
  • a sottopunto
  • diagonale

 

Vediamo di ognuna, passo a passo, come eseguirla!

L’imbastitura irregolare è molto simile a quella regolare ed è anche il tipo di imbastitura più realizzata.

In questo caso, però, considerate che, eseguendo l’imbastitura da destra verso sinistra, dovete realizzare un punto corto alternato a un punto lungo.

Così otterrete una serie di punti lunghi sul “davanti” del vostro tessuto e dei punti più corti sul “dietro”. E l’imbastitura irregolare è fatta!

 

 

 

Parliamo, ora, dell’imbastitura a sottopunto.

Questo punto è utile per rifinire gli orli e se vi ritrovate a dover imbastire delle porzioni di tessuto difficili da cucire.

Eseguite il punto sempre da destra verso sinistra. Ripiegate il tessuto e infilate l’ago nella parte “sotto” del tessuto che state lavorando e realizzate un punto, per poi continuare eseguendo un punto nella parte “sopra”. Continuate in questo modo per ottenere l’imbastitura desiderata.

 

 

 

L’ultimo tipo di imbastitura, che vi abbiamo indicato, è l’imbastitura diagonale. Eseguite questa imbastitura se vi trovate a dover gestire più livelli di tessuto. Realizzate dei punti paralleli, sempre da destra verso sinistra. Vedrete che si formeranno parallelamente dei punti orizzontali. Vi sembreranno, quindi, delle diagonali!

 

Dopo questo focus, ormai sarete delle esperte nell’imbastitura!

Non vi resta che iniziare a porre le basi del vostro nuovo capo! E, se vi dimenticate qualche passaggio, non preoccupatevi, vi basta tornare qui a leggerci!


Share this post



← Older Post Newer Post →


0 comments

Leave a comment